Visita Otorinolaringoiatrica 2017-04-05T12:36:57+00:00

VISITA SPECIALISTICA OTORINOLARINGOIATRICA

La visita specialistica OTORINOLARINGOIATRICA permette lo studio delle malattie e dei disturbi che interessano l’orecchio, il naso, la faringe, la laringe ed anche il collo, le ghiandole salivari, la tiroide, per stabilire la diagnosi corretta e la terapia medica o chirurgica più opportuna.

Essenziale è l’utilizzo della VIDEO RINOFARINGOLARINGOSCOPIA a fibre ottiche, che, utilizzata ormai in ogni visita permette di superare i limiti delle tecniche più obsolete.

Essa, tramite l’introduzione attraverso un narice di un sottile endoscopio flessibile, permette in modo rapido ed indolore (non va escluso un certo fastidio, ma è il più delle volte eseguibile anche nei bambini) di avere una chiara visione diretta delle strutture che si stanno studiando.

E’ così possibile evidenziare le patologie, anche funzionali, che interessano le prime vie aeree (neoformazioni benigne o maligne, quantificare l’ostruzione del rinofaringe dovuta all’ipertrofia adenoidea, polipi o noduli laringei, polipi nasali, scoli mucopurulenti nasali dovuti a rinosinusite, valutare le cause di OSAS) e poterne valutare l’evoluzione nel tempo tramite l’acquisizione di foto o filmati.

Tale visita dà poi l’indicazione ad eventuali ulteriori approfondimenti.

VISITA SPECIALISTICA OTORINOLARINGOIATRICA

La visita specialistica OTORINOLARINGOIATRICA permette lo studio delle malattie e dei disturbi che interessano l’orecchio, il naso, la faringe, la laringe ed anche il collo, le ghiandole salivari, la tiroide, per stabilire la diagnosi corretta e la terapia medica o chirurgica più opportuna.

Essenziale è l’utilizzo della VIDEO RINOFARINGOLARINGOSCOPIA a fibre ottiche, che, utilizzata ormai in ogni visita permette di superare i limiti delle tecniche più obsolete.

Essa, tramite l’introduzione attraverso un narice di un sottile endoscopio flessibile, permette in modo rapido ed indolore (non va escluso un certo fastidio, ma è il più delle volte eseguibile anche nei bambini) di avere una chiara visione diretta delle strutture che si stanno studiando.

E’ così possibile evidenziare le patologie, anche funzionali, che interessano le prime vie aeree (neoformazioni benigne o maligne, quantificare l’ostruzione del rinofaringe dovuta all’ipertrofia adenoidea, polipi o noduli laringei, polipi nasali, scoli mucopurulenti nasali dovuti a rinosinusite, valutare le cause di OSAS) e poterne valutare l’evoluzione nel tempo tramite l’acquisizione di foto o filmati.

Tale visita dà poi l’indicazione ad eventuali ulteriori approfondimenti.

HAI DOMANDE? VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI? CONTATTAMI.

Contatti